Le migliori città da visitare in Abruzzo

Indice dell'articolo

Quali sono le migliori città da considerare per una gita abruzzese? Scopriamolo insieme…

La regione dell’Abruzzo è da sempre presa in considerazione per gite fuori porta, weekend lunghi e anche di vacanze più lunghe, passando per la costa nel periodo estivo e nell’entroterra in periodi più freddi, il suo turismo è comunque molto attivo in ogni periodo, passando per piccoli borghi ma anche per città più grandi e importanti.
Capiamo meglio quali sono le principali città da visitare nella regione, cercando di fornire qualche linea guida importante su ognuna di esse.

L’Aquila

Tra le migliori città abruzzesi, non possiamo non cominciare da quella che un tempo era il vero e proprio fulcro e capoluogo della regione, che, purtroppo, è stata quasi interamente buttata già dal tristemente noto terremoto del 2009, quando in piena notte l’intera città ha subito danni molto pesanti, sicuramente uno tra i peggiori terremoti del terzo millennio.
Allo stesso tempo, a distanza di diversi anni, la città ha ripreso a vivere, riuscendo a ricostruire molte strutture e tante case, seppur alcune opere storiche e monumenti sono andati perduti per sempre, in questa città vale la pena farci un salto! Un po’ per vedere le nuove costruzioni e la rinascita, ed un po’ per vedere ciò che resta del vecchio centro cittadino, per farsi un’idea dello splendore che emana la capitale della regione.

Avezzano

Si tratta di una piccola cittadina, molto meno nota dell’Aquila, ma al contempo ricca di splendore e importanza sia dal punto di vista architettonico che naturalistico. Si trova a pochi chilometri dal confine laziale ed è un ottimo punto strategico per vivere la vita e la vicinanza ad entrambe le regioni. Facilmente raggiungibile anche da Roma, grazie all’autostrada, ma a qualche centinaio di metri in più sul livello del mare.
Ci sono diversi luoghi storici in questa città, seppur piccolina, tra cui un castello della famiglia Orsini e l’area archeologica che comprende l’anfiteatro e i resti di Alba Fucens e i cunicoli di Claudio.
Oltre alla storia e l’importanza geografica, ciò che rende famosa la cittadina è anche la coltivazione di patate, cibo tradizionale della città, per le quali ogni anno si organizzano sagre popolari che richiamano gente da ogni borgo vicino.

Pineto

Dopo aver visto dei luoghi di montagna è l’ora di avvicinarsi verso il mare e la costa adriatica, passando per un luogo turistico che nei periodi estivi vive il massimo della vita e dell’arricchimento, riempiendo l’intera cittadina di turisti abituali e persone di passaggio, stiamo parlando di Pineto, il cui nome deriva proprio da una lunga pineta che si estende per buona parte della costa a ridosso del mare. Per arrivare in spiaggia, infatti, è necessario attraversare una lunga fila di pini che compongono quel simbolo rappresentante il nome della città.
Qui sono tanti i locali, ristoranti e stabilimenti balneari che in estate aprono i battenti per poi chiudere nei periodi invernali e portare divertimento e l’affluenza dei turisti.

Pescara

Tra le città più conosciute d’Abruzzo è d’obbligo citare Pescara, la più grande città sul mare della regione, grande porto commerciale e luogo di collegamento con altre nazioni grazie al suo porto da cui partono ogni giorno decine di traghetti e navi.
Oltre al porto, è presente anche un aeroporto di piccole dimensioni, da cui prendono il volo diverse compagnie aeree, anche low cost come ad esempio Volotea. L’aeroporto insieme al porto rappresentano due punti di riferimento che hanno garantito lo sviluppo economico della città, portando turismo e entrate economiche, ma Pescara non è soltanto questo, essendo anche città universitaria grazie alle diverse facoltà presenti nella “Gabriele d’Annunzio”.

Altre città nella regione…

Le città da visitare in Abruzzo, però, non sono soltanto queste indicate, in quanto la regione è ricca di luoghi importanti e città storiche famose tutte da visitare… Quelle indicate sono le più importanti, ma se state programmando un viaggio tra L’Aquila, Pescara e dintorni, allora vale la pena considerare anche tante altre città meno conosciute ma allo stesso tempo importanti e tutte da visitare come possono essere Sulmona, Chieti, Teramo, Giulianova, Vasto, Atri, o ancora… Scanno, Roseto degli Abruzzi, Montesilvano, Francavilla al mare, Penne e tantissimi altri piccoli borghi presenti nei dintorni di queste città principali. L’abruzzo è terra di cultura, cibo e tradizione, ed i borghi sono belli tanto quanto antichi, avendo passato tantissime epoche differenti. Per cui, se state programmando una vacanza in questa regione, non aspettate altro tempo e preparatevi al viaggio!!!