Taxi Bologna Aeroporto: quanto costa?

Utilizzare il taxi per raggiungere l’aeroporto rappresenta la soluzione più semplice, comoda e sicura. Scegliere il taxi permette di evitare spiacevoli ritardi e di ridurre lo stress da partenza a zero. Potrete godervi il vostro viaggio senza inutili pensieri. Lo scoglio più duro da superare per prendere il taxi è dovuto al costo, spesso senza neanche conoscere i costi si scelgono soluzioni alternative che però non hanno tutti i vantaggi del taxi.
L’aeroporto di Bologna Guglielmo Marconi, situato nella zona Bologna Borgo Panigale, per esempio, è noto per essere quello da cui partono e arrivano i voli low cost, ma quanto costa arrivarvi o raggiungerlo da Bologna Stazione o dal centro città? Conviene partire o arrivare in questo aeroporto direttamente in taxi? Il centro città è spesso trafficato e i mezzi pubblici non sono così efficienti e veloci come un taxi. In questo articolo vogliamo darvi alcuni consigli che vi aiuteranno nella vostra scelta, vi faranno risparmiare tempo e avrete la possibilità di calcolare i costi di un taxi da Bologna all’aeroporto.

La città di Bologna ha, per quanto riguarda i taxi, un tariffario che prevede svariate tariffe fisse. Tra queste c’è il prezzo di una corsa diretta o con partenza dalla stazione di Bologna, che costa 17,00 euro. All’importo va aggiunto il diritto di chiamata di 1,00 euro. Se avete bagagli

A Bologna ci sono diverse compagnie di taxi, una delle principale è la Cotabo, cooperativa di tassisti di Bologna, che associa 540 tassisti sui 706 operanti nel territorio bolognese. Questa cooperative occasionalmente propone anche offerte con sconti. Ad esempio in estate hanno proposto una tariffa di 15,00 per persona.

Una panoramica delle tempistiche e dei costi di un taxi da Bologna all’aeroporto

Le corse arrivo all’aeroporto Guglielmo Marconi, dunque, non sono soggette ad una tariffa fissa. Ma quanto può costare orientativamente un taxi da Bologna all’aeroporto? Per effettuare questo calcolo bisogna prendere in considerazione i seguenti criteri:

  • Il giorno in cui si parte (se feriale o festivo)
  • Eventuale presenza di bagagli (più o meno ingombranti)
  • L’orario in cui si prende il taxi (se diurno o notturno)
  • Il tempo di percorrenza (eventualmente influenzato da possibile traffico)
  • I chilometri percorsi

Una volta presi in considerazione questi aspetti bisognerà calcolare, prima di tutto, la tariffa iniziale che è di € 3,00 per le ore diurne (dalle ore 6.00) nei giorni feriali, di  € 4,70 per le ore diurne (dalle ore 6.00) nei giorni festivi e, infine, di € 5,60 nelle ore notturne (dalle ore 22.00).

A queste cifre vanno sommati i seguenti supplementi:

CHIAMATA RADIO TAXI € 1,00
A richiesta di una vettura con un numero di posti superiore a 5, dalla 5 persona € 1,00
COLLI E VALIGIE (con la sistemazione da parte del tassista) € 0,50

Se si considerano questi dati non è difficile capire che un taxi da Bologna all’aeroporto possa rivelarsi costoso. Ma c’è una soluzione alternativa? Ebbene sì, ovvero le tariffe per uso collettivo che sono le stesse sia per i taxi del consorzio cat sia per coboto. Si tratta di una specie di car pooling che ha dei vantaggi per tutti, si parte tutti dallo stesso punto e si percorre la stessa tratta.

Il servizio si svolge da un unico punto di partenza verso un’unica destinazione e si attiva con un numero minimo di tre (3) utenti. Sconto del 60% (ovvero ogni utente paga il 40% della corsa). L’importo visualizzato sul tassametro è da intendersi a passeggero.
SU CHIAMATA RADIO TAXI: il tassametro viene attivato all’arrivo all’indirizzo. Viene aggiunto un supplemento di € 0,50. Ogni utente al termine della corsa corrisponde l’importo visualizzato sul tassametro. I passeggeri con colli o valigie corrispondono a parte, € 0,50 a collo o valigia.

Adesso avete tutte le informazioni necessarie per decidere di raggiungere l’aeroporto utilizzando il taxi, non resta che augurarvi buon viaggio!