Visitare Napoli: curiosità e luoghi insoliti

Qualora abbiate voglia di visitare Napoli, potrete fare affidamento sul Tour Operator Here & There, che vi permetterà di conoscere i luoghi maggiormente insoliti e curiosi che caratterizzano questa città e che la tramutano in un posto che deve essere necessariamente visto almeno una volta nella vita.

Il cimitero delle Fontanelle

Un primo luogo interessante e insolito da visitare a Napoli è rappresentato dal Cimitero delle Fontanelle, luogo che secondo la leggenda è stato creato appositamente per le vittime della peste che colpì la città durante il XIX secolo.
Secondo alcune narrazioni popolari, si dice che sotto il terreno, a pochi centimetri dalla superficie, vi siano le ossa di oltre 4 mila persone e che queste vennero utilizzate anche come pavimentazione.
Inoltre molte persone povere sono state sepolte nelle fosse comune, che possono essere tranquillamente visitate e che permettono di ammirare una parte oscura della storia di Napoli, che mette in risalto come la considerazione solo per le persone ricche non è frutto dei racconti popolari, ma bensì si tratta di una realtà che caratterizzava i tempi antichi.

Villa della Galoia

Situata in una delle isole minori di Napoli, questa particolare Villa è aperta al pubblico e potrà essere ammirata in tutto il suo splendore.
Quadri, mobili antichi e arredamento vario: tutto sembra essersi fermato agli ultimi proprietari che hanno avuto l’onore di possedere questa particolare villa. Anche in questo caso sono tante le leggende che ruotano attorno a questa costruzione, definita come maledetta vista la storia che l’accompagna.
Non è ben noto quando questa venne realizzata ma secondo i racconti storici che si tramandano da generazioni, il proprietario fece uno sgarro a un proprietario terriero, che perse i suoi possedimenti.
Questo, per vendicarsi, dopo essere caduto in miserie decise di maledire la villa e tutti coloro che sarebbero andati ad abitarci.
Ebbene da quel momento in poi ogni persona che ha vissuto in quella struttura non ha condotto una bella esistenza ma, al contrario, veniva tormentata al punto tale che la stessa è stata anche luogo di macabri scenari.
Inoltre si dice che la notte si possano sentire piccoli urli e lamenti dei precedenti proprietari, condannati a vagare in quella villa che ha causato tanta sofferenza e terrore.

Le Stazioni dell’Arte

Infine, grazie al tour operator Here & There, sarà possibile visitare anche un luogo sinonimo di arte e piacevole da vedere coi propri occhi, ovvero le Stazioni dell’Arte, che fanno parte di un progetto che permetterà di conoscere e vedere alcune delle opere contemporanee che vengono esposte e che fanno da cornice ai lunghi tratti che si possono percorrere a bordo del mezzo di trasporto pubblico.Affreschi appesi direttamente sulle pareti e qualche zona dove l’opera è stata realizzata direttamente sulla struttura delle diverse stazioni faranno in modo che l’arte moderna possa essere apprezzata maggiormente, specialmente quella dei diversi artisti in erba sconosciuti che sono divenuti famosi a Napoli proprio grazie a questo progetto che prevede l’inserimento delle suddette opere.

Pertanto sono questi i luoghi maggiormente curiosi di Napoli e ricchi di mistero che possono essere scelti se si vuole avere l’occasione di visualizzare alcune delle zone della città che molto spesso vengono messe in secondo piano ma che fanno parte della tradizione e innovazione dell’intera città, rendendo un’escursione unica grazie all’intervento del tour operator Here & There.