Volotea: viaggio in aereo di minorenni non accompagnati

Minori non accompagnati: informazioni utili e regolamento della compagnia aerea Volotea

Secondo il regolamento di Volotea i passeggeri minori possono viaggiare soli a partire dai 12 anni ed a meno che il volo non abbia come origine l’Italia o la Croazia. In tutti gli altri casi, i minori non accompagnati devono avere almeno 14 anni.

Volotea non fornisce servizio di accompagnamento per minori per cui, i minori che non abbiano ancora l’età minima per viaggiare soli, dovranno essere accompagnati da una persona di minimo 18 anni che compaia nella stessa prenotazione o da un genitore o un tutore legale.

Tale regolamento, però, differisce per alcuni minori di determinate nazionalità o specifiche destinazioni. Si consiglia sempre, dunque, di contattare il proprio consolato o ambasciata per reperire tutte le informazioni necessarie al viaggio e avere a mano il numero verde di Volotea, che trovi qui di seguito, per poter risolvere eventuali dubbi con la compagnia.

Per quanto riguarda i neonati a partire dai 7 giorni fino ai 23 mesi di età possono viaggiare in braccio alla mamma o al papà. Per motivi di sicurezza, i neonati con meno di 7 giorni di vita non possono volare con Volotea.

Minorenni: documenti necessari per volare con Volotea

Dal 26 giugno 2012, per viaggiare verso o in Europa, tutti i cittadini europei minorenni devono disporre di un documento di identità personale (Passaporto o carta d’identità, in base alle destinazioni). A partire da questa data in poi non sarà più possibile includere i minorenni nei passaporti dei genitori. Il passaporto è valido solo per il titolare e ogni minore aggiunto al documento dovrà avere il proprio passaporto o documento di identità. Ti preghiamo di consultare l’ufficio che ha emesso il passaporto per ulteriori informazioni.

I documenti necessari variano però anche in funzione della nazionalità e della destinazione. Ecco il dettaglio di seguito:

Voli internazionali

ROTTE FRANCESI

I minori di 18 anni, di nazionalità francese devono viaggiare con: (i) passaporto o (ii) carta d’identità (nel caso in cui il paese di destinazione non richieda il passaporto).

A partire dal 15 gennaio 2017, chiunque abbia una carta d’identità francese valida per i viaggi internazionali o un passaporto francese, che sia minorenne senza accompagnatore e che viaggi in voli internazionali, dovrà fornire un permesso di viaggio debitamente firmato dai genitori o tutori legali, e una fotocopia del documento d’identità valido (o scaduto da meno di 5 anni) dei genitori o tutori che firmano il documento. Per maggiori informazioni, consultare l’ente francese locale opportuno al caso.

Lo stato di famiglia non è un documento d’identità valido per i cittadini francesi minorenni. Pertanto, non è permesso a un minore viaggiare in aereo, anche all’interno della Francia continentale, senza un documento di identità.

ROTTE ITALIANE

minori di 14 anni di nazionalità italiana possono viaggiare solo debitamente accompagnati e con uno dei seguenti documenti d’identificazione:

  • Una carta d’identità italiana individuale (voli nazionali), che dovrà essere valida “per l’espatrio” per i viaggi internazionali.
  • Un passaporto italiano (voli nazionali e internazionali).
  • Per i voli internazionali e insieme alla carta d’identità valida per l’espatrio o al passaporto italiano in corso di validità, qualunque minore di 14 anni non accompagnato dai genitori o dai tutori legali dovrà recare con sé permesso di viaggio (“Dichiarazione di accompagnamento”) dove sia certificata l’identità dell’accompagnatore, che dovrà essere validato dall’autorità italiana locale (“Questura locale”). Per ulteriori informazioni, consultate l’autorità locale italiana corrispondente.

ROTTE SPAGNOLE

minori di 14 anni di nazionalità spagnola sono esenti da certificazione, nel caso di voli interni in Spagna e sempre che siano inclusi nella stessa prenotazione. In tal caso, la persona con cui effettuano il viaggio, dovrà essere opportunamente identificata e sarà responsabile dell’identità dei minori. Nel caso di ragionevole dubbio sull’identità dei minori o dei loro accompagnatori sarà richiesto:

  • Se viaggiano con uno dei genitori, lo stato di famiglia.
  • Se la persona che accompagna il minore non è né un genitore, né un tutore legale, il minore dovrà mostrare un permesso emesso in qualsiasi stazione di polizia locale (mediante comparizione dei genitori o tutori legali) a nome della persona alla quale si affida la custodia durante il viaggio, che sarà verificato dal documento di identità o dal passaporto di questa persona.

Nei voli internazionali (Ue e paesi terzi), tutti i minori (che siano o meno accompagnati e a prescindere dall’età) dovranno mostrare la carta d’identità o il passaporto in vigore, in base alla destinazione. Se viaggiano soli, dovranno portare con sé un permesso (validato da un commissariato di polizia, stazioni della polizia nazionale, tribunale, notaio o sindaco). Inoltre, tutti devono rispettare i requisiti del paese in cui viaggiano.

ROTTE CROATE

ragazzi tra i 14 e 18 anni che viaggiano verso o dalla Croazia senza i genitori o tutori legali, devono portare con sé: (i) un passaporto valido o (ii) una carta d’identità emessa dal governo, insieme a un permesso scritto firmato dai genitori o dai tutori legali. Questo permesso deve essere convalidato da un’ambasciata o da un consolato croato oppure dalle autorità locali. In caso contrario, sarà necessaria una traduzione giurata ufficiale al croato.

ROTTE GRECHE

minori di 18 anni di nazionalità greca che viaggiano dalla Grecia senza genitori o tutori legali, devono portare con sé: (i) un passaporto valido o (ii) una carta d’identità emessa dal governo, insieme a un permesso scritto firmato dai genitori o dai tutori legali. Tale permesso deve essere convalidato dalla polizia greca.

In ogni caso, verrà richiesto di certificare la loro età. Pertanto, dovranno presentare i documenti di viaggio validi alla porta d’imbarco.