Bagaglio a mano Volotea: La Compagnia è fiscale?

Volotea è una delle compagnie aeree italiane più giovani e in contempo più promettenti. I clienti che rivolgono le proprie attenzioni verso quest’azienda stanno aumentando di anno in anno, sopratutto grazie al passaparola e alle recensioni positive. Ciononostante, ancor oggi molti si chiedono se la compagnia sia davvero fiscale con i bagagli a mano oppure talvolta chiude un occhio sulle varie irregolarità. Cerchiamo di rispondere a questo quesito insieme.

La fiscalità sulle misure

Secondo il regolamento di Volotea ogni cliente può portare a bordo dell’aereo due bagagli: uno più grande e uno più piccolo.
Le dimensioni massime di quello più grande sono pari a 55x40x20 cm. La borsa più piccola, invece, non dev’essere più grande di 35x20x20 cm, mentre il peso complessivo delle due borse non deve superare i 10 chilogrammi.
Nelle dimensioni sono comprese le ruote, le maniglie, le tasche e così via. Un bagaglio dovrebbe essere riposto nello spazio sopra i sedili; l’altro, invece, va riposto sotto ai sedili.
In questo modo si cerca di evitare l’ostruzione del corridoio dell’aereo. Il controllo è abbastanza preciso sui bagagli a mano definendone le dimensioni e il peso e i viaggiatori vengono controllati.
La compagnia, pur cercando di applicare il regolamento, non è così fiscale da impedire il volo a coloro che possiedono dei bagagli le cui dimensioni superano quelle consentite. Molto dipende dall’aeroporto di imbarco e dal personale di bordo.
Comunque, qualora venissero trovati dei bagagli che non rispettano le condizioni elencate poco sopra, bisognerebbe registrarlo come un normale bagaglio e provvedere alla sua spedizione in stiva.
Tutto questo comporta il pagamento di un’ulteriore tassa pari a € 40,00 al banco del check-in e di € 60,00 direttamente presso la porta d’imbarco.
Il pagamento, inoltre, va fatto in maniera immediata utilizzando una carta di credito (i contanti non sono ammessi).

Cosa si può mettere nei bagagli a mano?

Nei bagagli a mano bisogna mettere oggetti come il porta computer, il portadocumenti, un portabiti, una macchina fotografica e così via.
In cabina, invece, è possibile portare una giacca, un ombrello, delle stampelle oppure i prodotti acquistati nella zona d’imbarco poco prima della partenza. Nei bagagli a mano si possono mettere anche i liquidi. Questi devono essere trasportati in contenitori dal volume massimo pari a 100 ml.
Nel complessivo ogni passeggero può trasportare fino a un massimo di 1000 ml (quindi 10 contenitori da 100 ml). Tali contenitori, inoltre, devono essere inseriti in una speciale busta di plastica (che dev’essere trasparente e a chiusura ermetica). I liquidi vanno presentati alle autorità separatamente e qualora i funzionari della compagnia riscontrassero delle irregolarità, bisognerebbe buttare i contenitori che non rispettano le norme. Ovviamente, nei bagagli a mano non è possibile mettere nulla che possa rappresentare un pericolo per gli altri. Quindi niente coltelli, altri oggetti taglienti e così via (la lista completa degli oggetti vietati è facilmente consultabile direttamente sul sito di Volotea).

Acquistare una valigia omologata è importante

Per fugare ogni dubbio, un’ottima idea è quella di acquistare una valigia che risponda alle specifiche tecniche richiesta da Volotea, al di là della vostra meta di destinazione.
Come detto in precedenza, valige fuori misura o che non rispecchino gli standard imposti dalla compagnia possono solo farvi perdere tempo e denaro, ritardando le operazioni di imbarco. Se ad esempio dove viaggiare con bambini al seguito e avete passeggini o altro materiale ingombrante è ben informarsi sui costi da sostenere. Vi consigliamo inoltre di informarvi anche sui documenti necessari per permettere ai minorenni non accompagnati di viaggiare da soli.
Ormai non si contano più gli store online dove acquistare una valigia per il proprio bagaglio a mano. Con una semplice ricerca su Google riceverete tutte le risposte in merito.
Per concludere è sempre buona norma controllare scrupolosamente il proprio bagaglio a mano e verificare che tutto sia in ordine rispetto alle disposizioni della compagnia area, presentarsi con anticipo all’apertura del Gate, in questo modo nel caso ci fossero problemi, si ha tutto il tempo di trovare una soluzione.